Workshop 09

Can the practitioner anthropologists speak? Raccontare esperienze di antropologia professionale in Italia

Francesco Bachis, Francesco Zanotelli


 

Venerdì 17 dicembre 2021
14.00
  Facoltà di lettere e filosofia
Aula VII
 

Obiettivi

Da circa un anno ANPIA ha promosso la Prima inchiesta sull’antropologia professionale in Italia attraverso un questionario online di carattere statistico (https://studiericerche.anpia.it/index.php/11?lang=it).
Il workshop ha l’obiettivo di ampliare la conoscenza delle traiettorie lavorative degli antropologi e delle antropologhe italiani/e attraverso strumenti qualitativi, facendo emergere l’esperienza professionale con il metodo dell’intervista biografica. Si intendono in tal modo approfondire le dinamiche di identificazione e riconoscimento della figura dell’antropologo/a in ambito professionale, identificare gli elementi che ostacolano o favoriscono l’inserimento della figura nei contesti lavorativi con l’obiettivo di produrre un dossier di matrice qualitativa che contribuirà alla realizzazione del report quali-quantitativo originato dall’inchiesta.

Modalità di conduzione: Il workshop sarà articolato in due momenti di 2h ciascuno. A partire dalla introduzione che esporrà obiettivi e metodologie suggerite, il gruppo dei partecipanti verrà diviso in coppie che dialogheranno attraverso lo strumento dell’intervista biografica. Ciascuna coppia, a partire da una domanda seminale, produrrà due interviste sulle proprie esperienze lavorative di carattere antropologico. Attraverso la guida di un temario, precedentemente elaborato ed esposto dai coordinatori del workshop, le coppie di partecipanti svilupperanno gli aspetti della formazione, delle condizioni lavorative e contrattuali, degli ambiti tematici e territoriali, delle collaborazioni interdisciplinari, della propria realizzazione economica e sociale in campo lavorativo. Le interviste avranno la finalità di approfondire le dinamiche di identificazione e riconoscimento professionale degli antropologi e delle antropologhe.

Nella seconda fase del workshop, i partecipanti si riuniranno nuovamente in plenaria per condividere e discutere i risultati delle interviste seguendo lo schema del canovaccio proposto nell’introduzione. Durante questa seconda fase gli elementi qualitativi emersi verranno messi in raffronto con alcune evidenze provenienti dall’analisi statistica dei dati dell’inchiesta promossa da ANPIA. I principali risultati della discussione plenaria verranno sintetizzati dai coordinatori al termine della seconda fase. Le interviste verranno registrate e ai partecipanti sarà sottoposta una apposita liberatoria.

Possibili destinatari: antropologi e antropologhe italiani con meno di 65 anni, laureati, con almeno una esperienza lavorativa di carattere antropologico e NON strutturati nell’Università (RTD-B; PA; PO). Si invitano i partecipanti a compilare previamente il seguente questionario https://studiericerche.anpia.it/index.php/11?lang=it

Francesco Bachis, ricercatore di Antropologia Culturale all’Università di Cagliari, è membro della Commissione Tecnico-Scientifica di ANPIA e del direttivo SIAC. Si occupa di dismissioni industriali, patrimonializzazione e memorie minerarie in Sardegna, migrazioni transnazionali tra Sardegna e Marocco e processi di razzizzazione, conducendo su questi temi numerose ricerche, in collaborazione con realtà associative e terzo settore. Tra le sue pubblicazioni: Stanno lavorando? Tempo, spazio e lavoro in un progetto di alternanza scuola-lavoro in Sardegna («Antropologia pubblica», 4, 2, 2018); Sull’orlo del pregiudizio. Razzismo e islamofobia in una prospettiva antropologica (Aipsa 2018).

Francesco Zanotelli è professore associato di Antropologia Culturale all’Università di Messina. Già fondatore di ANPIA, è membro della Commissione Tecnico-Scientifica. Nel 2002 ha fondato il Centro Ricerche EtnoAntropologiche (C.R.E.A.) che opera nell’ambito della cooperazione internazionale e dell’analisi delle trasformazioni socio-territoriali in Toscana, a livello nazionale e internazionale. È direttore della collana “Antropologia per la Società” (EditPress, Firenze), per la quale ha co-curato i volumi “Subire la cooperazione?” (2012) e “La cura e il potere” (2010). Nel 2020 ha promosso, con Pietro Meloni, la sezione speciale di Antropologia Pubblica, s u Contrastare l’odio: l’uso dell’antropologia nella comunicazione pubblica tra sentimenti, populismo e impegno politico

Francesco Bachis, fbachis@gmail.com Francesco Zanotelli, fzanotelli@unime.it



Per aderire al workshop inviare una comunicazione agli indirizzi reperibili cliccando qui entro e non oltre il 25/09/2021
Si consiglia di richiedere conferma di lettura dell'email